Diamo valore a ogni singolo giorno

Analizziamo e selezioniamo le informazioni più utili.

A piccoli passi miglioriamo il tuo futuro. 

Deducibilità costi autoveicoli

Con la modifica dell’art. 164, TUIR, è disposta l’ulteriore riduzione della percentuale di deducibilità dei costi relativi ai veicoli utilizzati da imprese e lavoratori autonomi, che passa dall’attuale 40% al 20%.

Si rammenta che la Legge n. 92/2012 ha (aveva) già ridotto dal 2013 la predetta percentuale al 27,5%, che pertanto è già sostituita prima della relativa entrata in vigore.

Pertanto a partire da 01/01/2013 i costi relativi a carburanti, assicurazione, bollo auto, manutenzione e, in generale, a tutte le spese sostenute da imprese e professionisti per i propri automezzi saranno dedotti al 20% con le consuete limitazioni sull’acquisto ( € 18075.99). Nulla è variato invece per gli agenti e rappresentanti di commercio.

Si fa presente che tale novità riguarda esclusivamente le imposte dirette pertanto ai fini iva la detraibilità rimane al 40%.

La Finanziaria 2013 non ha ulteriormente modificato la percentuale di deducibilità relativa ai veicoli concessi in uso promiscuo ai dipendenti che dal 2013, per effetto della modifica apportata all’art. 164, TUIR ad opera della citata Legge n. 92/2012, passa dal 90% al 70%.